Coaching staff, Ravens!

Coaching staff, Ravens!

A meno di una settimana dall’inizio del campionato di Seconda Divisione di Football Americano, conosciamo meglio il Coaching Staff viola oro dei Ravens Imola, iniziando proprio dall’Head Coach e Defensive Coordinator Dario Gasparri , da sempre seduto sulla panchina della franchigia Romagnola.
– “Dario, raccontaci un pò come ti sei avvicinato al football”

– “Ho conosciuto il mondo del football nel 1995, iniziando gli allenamenti come Wide Receiver nelle giovanili dei Phoenix San Lazzaro. Il mio primo allenatore è stato Giorgio Longhi, assistito da Marco Brizigotti, Vincent Argondizzo e Michele Motola; a pensarci adesso era un coaching staff di livello altissimo per una squadra giovanile ed infatti raggiungemmo due YoungBowl consecutivi vincendone uno nel 1996.”

– ” Parlaci un pò della tua carriera da giocatore ed allenatore”
– “Dopo lo scioglimento dei Phoenix tutta la giovanile fu accolta nelle fila della Virtus Bologna, squadra che dopo qualche stagione ha ripreso e valorizzato il nick Warriors fino a riportarlo ai vertici del football italiano. Ho giocato come Cornerback a Bologna fino al campionato del 2004, dopo il quale ho abbracciato al 100% il progetto Ravens (allora Hawkies) Imola che avevo conosciuto un anno prima.
A Imola ho iniziato la mia carriera da allenatore, su suggerimento di Marco Brizigotti che in quel momento era il nostro capo allenatore e Offensive Coordinator; da allora non ho mai abbandonato la panchina dei Ravens e il ruolo di Defensive Coordinator, mentre da tre anni ho aggiunto quello di Head Coach; sono molto orgoglioso di far parte di uno staff che reputo di ottimo livello e che comprende allenatori preparati e motivati a far crescere tutti i giocatori del roster.”

– “Cosa ne pensi della tua squadra e del campionato che affronterete?”
– ” Il livello della competizione è alto, e durante il girone affronteremo le prime 3 squadre del ranking nazionale, ma la stagione parte sotto i migliori auspici, abbiamo creato un progetto comune con i Berserks e i frutti non tarderanno ad arrivare; c’è grande entusiasmo per il primo campionato ad 11 della nostra squadra e, anche se siamo la cenerentola del nostro girone, cercheremo di regalarci qualche soddisfazione.”

Leave a Reply